DOMENICA 4 FEBBRAIO 2018 (ESCURSIONE POMERIDIANA) – “Là dove l’Arno disdegnoso torce il muso agli aretini”

Giovi (AR),

Domenica pomeriggio 4 Febbraio 

ESCURSIONE POMERIDIANA

 “Là dove l’Arno disdegnoso torce il muso agli aretini

Dante, Purgatorio XIV v.48

img_51571

img_50911

img_51611

img_52201

img_51701

Indicato anche da Dante nella Divina Commedia, Giovi è un paese ricco di storia.

Legato indissolubilmente alla venerazione del dio Giove e alla triste disfatta del Trasimeno, presenta al suo interno un bellissimo torrione facente parte della Chiesa di Santa Maria Assunta. Tracce dell’antico castello si potranno osservare passeggiando nel suo piccolo ma splendido centro storico. 

Dal centro storico si dirama un percorso che costeggiando l’Arno sale sulla collina su stretti sentieri immersi in boschi di roverella e rimboschimenti di pino marittimo. In conclusione un passaggio dalla Pieve a Sietina ci permetterà di terminare al meglio il nosro pomeriggio in cammino.

Il percorso è adatto a chiunque abbia un minimo di attitudine al cammino.

 PRENOTAZIONE ENTRO DOMENICA MATTINA 4 FEBBRAIO

Info Tecnico/organizzative

Direzione dell’attività: Filippo Perazzini (Guida AIGAE TO667)      

Svolgimento dell’uscita:

– Ritrovo a scelta:

ore 14:00 presso il parcheggio Obi di Arezzo

ore 14:30 campo sportivo di Giovi

– Inizio del cammino ore 14:40

– Il percorso sarà svolto su strade bianche, sentieri sconnessi, single track. Il percorso è tranquillo, adatto a chiunque desideri passare un pomeriggio in compagnia.

– Ritorno alle auto ore 17:30 circa

Km: 9 con 200 metri di dislivello

Difficoltà: E (adatto ad un pubblico abituato al cammino).

Prezzo: 10,00 € comprensivo di guida 

Materiale prestato: bastoni e  marsupio

MATERIALE OBBLIGATORIO: Zaino,  kway e felpa, cambio completo da lasciare in auto, maglietta di ricambio da portarsi nello zaino e cambiarsi al momento delle soste più prolungate. Consigliata una torcia.

IN CAUSA DI METEO AVVERSO: In caso di previsioni avverse l’ escursione verrà proposta ugualmente. Potranno esserci modifiche di itinerario e d’ orario per garantire la sicurezza dei partecipanti, il tutto comunicato tramite Facebook e messaggi. Si raccomanda vestiario adeguato per affrontare situazioni climatiche avverse (goretex, scarponi, cambi completi, mantelline).