L’ISTRUTTORE DI NORDIC 2P/B

10340180_680419938717298_7632711135656036213_n

L’Istruttore di Nordic 2P/B non deve solamente strutturare la gestualità 2P/B sull’Allievo. Un passaggio fondamentale nel quale l’Istruttore 2P/B deve essere abile e preciso nella sua esecuzione è quello di spiegare nella maniera più possibile semplice e concisa l’anatomia e la “meccanica” del corpo umano: il modo in cui è strutturato e composto, il modo in cui questo reagisce nell’esecuzione della gestualità Nordic 2P/B.
L’Istruttore di Nordic 2P/B deve riuscire a scardinare i “luoghi comuni” quindi dare una nuova sensibilità all’Allievo curando tantissimo non solo la conoscenza del proprio corpo bensì la coscienza di sé quindi la percezione del proprio corpo con esercizi propriocettivi mirati, semplici e ben eseguiti.
Nell’immagine: la colonna vertebrale. Parte del corpo che viene coinvolta tantissimo nella caratteristica gestualità Nordic 2P/B. Parte del corpo, questa, che ogni Istruttore può e deve pretendere che il proprio Allievo abbia ben visualizzato al termine del Corso Base sia nella anatomia (numero e differenze delle curve, di vertebre, …) sia nei suoi movimenti stimolati appunto dalla dinamica del Nordic 2P/B. Dinamica questa che può essere eseguita con o senza bastoni….già, perchè a differenza delle altre “Tecniche Nordic” la Tecnica 2P/B non è il solo mero uso dei bastoni bensì un riappropriarsi del cammino corretto.